Il sito è momentamente in fase di manutenzione.
Ci scusiamo per disagio.
Il team di Intervallo

FARM HALL

Finisce la seconda guerra mondiale. Dieci scienziati tedeschi, tra cui Werner Heisenberg, vengono rinchiusi nella tenuta di Farm Hall. Sono tutti coinvolti nelle ricerche per ottenere la bomba atomica, e non ce l’hanno fatta. I dieci leggono i giornali, ascoltano la radio, ma non posso comunicare con l’esterno. L’esterno, viceversa, li controlla, registra tutte le loro conversazioni. Sulla base di quelle trascrizioni nasce questo testo teatrale, scritto da Giuseppe O. Longo, professore emerito di Teoria dell’Informazione dell’Università di Trieste, scrittore e uomo di teatro. Un testo che nasce da un episodio storico reale, in cui la tensione cresce con il procedere della storia. Gli scienziati leggono i giornali, ascoltano la radio, sì. Ma nulla sanno dello sviluppo delle ricerche atomiche degli Americani, possono ancora illudersi di non avercela fatta perché in fondo era impossibile. È che poi c’è Hiroshima, c’è il dramma del mondo e il crollo delle loro certezze private, misere. Un testo intrigante, importante, che racconta le scelte individuali e il destino del mondo, la scienza e il bene e il male.

Sarà al Verdi il 30 maggio 2013 ore 21.00, in forma di mise en espace con regia e adattamento scenico di Emanuele Maria Basso, prodotta dal Teatro Stabile del Veneto con in scena Alessandro Albertin, Silvio Barbiero, Alberto Caramel, Davide Dolores, Giuseppe Gandini, Massimiliano Mecca, Fabio Pappacena, Andrea Pennacchi, Giorgio Sangati e Angelo Zampieri.

Un “omaggio” dello Stabile ai suoi spettatori. L’ingresso, infatti, è libero fino ad esaurimento posti e dal 23 maggio 2013 sarà possibile ritirare i posti numerati presso la biglietteria del Teatro Verdi.

10 Responses to “FARM HALL”

  1. adriana scrive:

    Ma è fantastico…non ho parole.
    Solo una canzone e un film di Alain Resnais da aggiungere in coda a questo “omaggio”:
    Hiroshima mon amour
    http://www.youtube.com/watch?v=IJmDB7It4CQ

  2. nonsiamoingrado scrive:

    Ovviamente ci sarò.

  3. adriana scrive:

    Milo, i beastie boys sono in lutto, nn so se lo sai… L’anno scorso è scomparso Adam Yauch….
    Un Mito

  4. adriana scrive:

    Milo, sono la persona che ti ha suggerito di leggere su nonciclopedia il significato di adulto
    http://www.youtube.com/watch?v=oB0NM6reiRE&NR=1&feature=endscreen

  5. adriana scrive:

    Milo, se parto nn mi fermo più…
    La storia è infinita
    http://www.youtube.com/watch?v=O4o8TeqKhgY

  6. Antonio Luca Cuddè scrive:

    “in bocca al lupo!” a colleghi e amici questo penso si possa scrivere

Leave a Reply

Write your comment within 800 characters.


otto + 7 =